Frantumazione ed Eliminazione Buccia nelle fave di cacao.

Impianti:
- Rompicacao (Concasseur Lehmann);
- Classificatrice.

Di seguito è riportato lo schema dell’impianto rompicacao che viene alimentato, tramite trasporto automatico, con le fave di cacao provenienti dalle macchine di pulitura, stoccate in silo di alimentazione.

La frantumazione consente di staccare la buccia dalla mandorla, che viene frantumata grossolanamente, dando il cosiddetto gruè, che è la parte pregiata della fava.

La parte in movimento del rompicacao è costituita da un distributore centrale rotante a forma di parallelepipedo, le fave entrano nel distributore dall’alto e per forza centrifuga, vengono lanciate contro due piastre corrugate di rimbalzo. Ciò consente la frantumazione delle fave che cadono sul fondo e vanno ad alimentare la macchina cernitrice.

L’usura di esercizio leviga progressivamente le piastre di rimbalzo, ed è quindi opportuno girarle o sostituirle qualora ci fosse una eccessiva percentuale di infrantumato.

Il prodotto frantumato cade nella classificatrice costituita da una serie di sei setacci vibranti sovrapposti a maglie sempre più fini, in modo da differenziare il prodotto secondo la dimensione.
In corrispondenza di ciascun setaccio avviene la separazione della buccia dal gruè tramite aspirazione, in base alla differenza di peso specifico.

La forza di aspirazione viene regolata in base alla dimensioni del prodotto. Infatti i prodotti più fini devono subire un’aspirazione meno intensa, per evitare di aspirare troppo gruè insieme alla buccia.

Il problema è esattamente opposto per le particelle di dimensioni superiori.

Il prodotto che viene rifiutato dal primo setaccio, considerato infrantumato, è riciclato al rompicacao.
Il gruè che passa i setacci viene invece inviato al torrefattore.

La buccia viene inviata, tramite trasporto pneumatico, ad un apposito serbatoio nel magazzino fave.

Qui di seguito viene riportato lo schema della classificatrice.




Periodicamente vengono controllate:
1. La portata del rompicacao (max 1200 kg/h).
2. La percentuale di buccia.
3. La percentuale di Gruè.
4. La percentuale di fini (polveri).
5. La percentuale di buccia nel Gruè (max 0.8%).
6. La percentuale di Gruè nella buccia (max 0.8%).

Commenti

Post popolari in questo blog

Concaggio

Preparzione del cacao: La Fermentazione.